Вопрос к знатокам итальянского языка. Слова appunto, esatto, infatti, giusto, naturalmente означают примерно одно и то же

Могли бы вы дать разницу, либо какие-то тонкости разницы, в каких случаях, в каких конкретно диалогах или монологах применяются эти слова?
Или же в каких случаях мы можем применить одно слово, а другое - нет?
Т. е. хотелось бы увидеть примеры использования....

Appunto - точно! , вот именно! , вот-вот!

Un bambino si reca allo stadio col padre. Nel bel mezzo della partita, sulla gradinata si crea un parapiglia. "Pap," domanda il bambino, impressionato "perch picchiano quell'uomo?" "Perch ha tirato un sasso all'arbitro." "Ma non l'ha neanche colpito..." "Appunto!".

Esatto - точно, правильно, аккуратно

Una donna anziana e molto depressa, decide di farla finita sparandosi un colpo al cuore. Per essere sicura di morire all'istante chiama il suo medico e gli chiede dove si trova esattamente il cuore. "Due dita sotto il seno sinistro" - Risponde il medico. La donna riappende il ricevitore, prende la pistola, misura il punto esatto e spara. E' stata ricoverata in Ospedale per una grave ferita al ginocchio sinistro.

Infatti - действительно, на самом деле

L'uomo associa la donna alla frutta. Infatti vuole una bella mora, con due belle pere, che gli sbucci la banana. E sopratutto pensa sempre: mela dar?

Giusto - правильно, справедливо

Un giorno una signora entra in un bar e chiede:
- "Vorrei un caff, ma lo vorrei non troppo caldo, non troppo freddo, bens al punto giusto!"
Il cameriere glielo serve.
Il secondo giorno la cosa si ripete:
- "Vorrei un caff, ma lo vorrei non troppo caldo, non troppo freddo, bens al punto giusto!"
Il cameriere glielo serve.
La storia continua cos per una settimana.
All'ottavo giorno la signora chiede ancora al cameriere:
- "Vorrei un caff, ma lo vorrei non troppo caldo, non troppo freddo, bens al punto giusto!"
Il cameriere questa volta esclama:
- "Cara signora, lei mi ha rotto, ma mi ha rotto non troppo in alto, non troppo in basso, bens al punto giusto!"

Naturalmente - конечно, само собой, разумеется

Un italiano in Francia sta consumando il suo "petit dejuner" (caff, croissant, pane, burro e marmellata), quando un francese, masticando la sua immancabile gomma, si siede accanto a lui.
L'italiano lo ignora vistosamente, ma nonostante tutto, il francese l'apostrofa:
- "Voi il pane lo mangiate tutto?"
L'italiano risponde sorpreso:
- "Certamente."
Il francese fa un bel palloncino con la gomma, poi, con in viso una smorfietta insolente dice:
- "Noi No. In Francia noi mangiamo solo la mollica. La crosta la raccogliamo in un contenitore, la ricicliamo, la trasformiamo in croissant e la vendiamo in Italia".
L'italiano resta in silenzio.
Il francese insiste:
- "Ci metti la marmellata, sul pane?"
L'italiano:
- "Certamente"
Il francese, rigirando la gomma tra i denti e ridacchiando, fa:
- "Noi no. In Francia a colazione mangiamo la frutta fresca, mettiamo tutte le bucce e gli scarti in un contenitore, li ricicliamo, ne facciamo la marmellata e la vendiamo in Italia"
L'italiano allora chiede:
- "Voi francesi fate sesso?"
Il francese, masticando la sua gomma, risponde compiaciuto con un grande sorriso:
- "Ma certo!"
- "E cosa fate coi preservativi usati?" - chiede l'italiano.
- "Li gettiamo via, naturalmente" - risponde il francese.
- "Noi no" - conclude l'italiano - "In Italia, li mettiamo in un contenitore, li ricicliamo, li trasformiamo in gomma da masticare e li vendiamo in Francia.

Другие вопросы из категории «Наука, Техника, Языки»